Casinò di Campione

Campione d'Italia
1999

Il nuovo complesso del Casinò di Campione sorge nel cuore della piccola cittadina enclave italiana in territorio svizzero, addossandosi all’area occupata dalla precedente struttura ormai obsoleta e destinata alla demolizione. Il progetto, affidato dal Comune agli architetti Mario Botta e Giorgio Orsini, prevede la realizzazione di un articolato edificio polivalente in grado di accogliere nuovamente tutte le funzioni legate all’attività del casinò, precedentemente ospitate nel vecchio immobile, integrandole con una serie di innovative destinazioni d’uso legate al tempo libero e ai servizi per i visitatori.

BMS ha curato la progettazione strutturale dell’intero manufatto e parte degli aspetti architettonici ed edilizi, occupandosi in particolare delle opere di fondazione, delle strutture perimetrali di contenimento dello scavo e del grande sistema di copertura metallica. Le fondazioni profonde, realizzate con pali trivellati di grande diametro, hanno permesso di soddisfare le complesse esigenze di vincolo al suolo dell’edificio, inserito in un contesto di stretta valle.Le paratie di sostegno dello scavo perimetrale hanno rappresentato un’opera impegnativa per contenere le spinte del terreno ed evitare cedimenti nelle aree circostanti già densamente edificate.

La grande copertura metallica a struttura reticolare si configura come l’elemento architettonico e costruttivo di maggior pregio del manufatto, sovrastando con le sue ampie luci gli ambienti principali del casinò. Un intervento ambizioso e di elevata complessità tecnica, che ha permesso di dotare Campione di una nuova eccellenza nel settore del gioco e dell’intrattenimento, sostituendo il vecchio casinò con una struttura tecnologicamente all’avanguardia.

Related projects

Roma / 
2021 - in corso
Milano / 
2020 - in corso
Milano / 
2021 - in corso