Nuova Ambasciata Italiana

Nairobi (Kenya)
2021

La nuova Ambasciata d’Italia a Nairobi rappresenta un’opportunità unica per creare un complesso architettonico distintivo che rifletta i valori e la storia culturale italiana. Il layout proposto si discosta dal progetto iniziale, ponendo al centro un giardino che diventa il cuore del complesso, circondato dagli edifici principali e integrato con soluzioni architettoniche e paesaggistiche.

Il design del complesso prevede una distribuzione degli spazi che privilegia il verde e l’accessibilità. Gli ingressi e i parcheggi sono posizionati strategicamente per minimizzare l’impatto ambientale, con tettoie verdi che contribuiscono alla riduzione dell’impronta visiva dei veicoli.

L’ambasciata stessa domina il complesso, mentre gli altri edifici, come gli uffici di cooperazione, sono collegati tramite un portico che crea un ambiente riservato agli addetti. Il progetto integra elementi della cultura italiana con il paesaggio locale, includendo una sala polifunzionale per eventi culturali e una piazza d’arte aperta al pubblico.

Gli elementi naturali, come ulivi italiani e installazioni artistiche contemporanee, contribuiscono a creare uno spazio unico che riflette l’incontro tra le culture. L’ambasciata è progettata per essere energeticamente autosufficiente, con un sistema di facciata e impianti fotovoltaici che riducono al minimo il consumo energetico.

L’impiego di materiali locali e la pianificazione paesaggistica mirano a preservare e valorizzare il patrimonio naturale della zona, garantendo al contempo un ambiente di lavoro confortevole e sostenibile. Il progetto tiene conto delle caratteristiche climatiche di Nairobi per creare un ambiente interno confortevole senza la necessità di sistemi di climatizzazione tradizionali. Le soluzioni architettoniche e paesaggistiche mirano a minimizzare l’impatto ambientale e a favorire la biodiversità locale, preservando il paesaggio naturale circostante.

La scelta dei materiali e delle tecniche costruttive mira a massimizzare l’impiego di risorse locali e a ridurre l’impatto ambientale. L’uso di cemento armato e pietra naturale locale, insieme a soluzioni di riciclo e riciclabili, contribuisce a garantire la durabilità e la sostenibilità del complesso nel tempo.

 

Recchi – Progetto Architettonico, Quantity Surveior

Related projects

Roma / 
2021 - in corso
Milano / 
2020 - in corso
Milano / 
2021 - in corso