Edilizia Sociale “Abitare a Milano” in Via Gallarate

ANNO 2005
CLIENTE Comune di Milano
VALORE € 23 milioni
ATTIVITA’ Progetto architettonico.
LOCATION Milano – Italy
CREDITS architectural designer:
MAB Marotta Basile Arquitectura
LINKS square     square

Tag:
Milano

L’intervento ha riguardato la sistemazione di un’area di 33.500 mq, situata lungo Via Gallarate, nella quale sono stati realizzati quattro nuclei abitativi con i relativi servizi ed un parco urbano. L’area di progetto è stata trattata come intervento urbano, un parco attrezzato che ha la funzione di elemento di connessione tra il quartiere gallaratese e le zone più a nord di futura urbanizzazione.

Il parco può essere diviso in tre zone: la parte attrezzata posta lungo Via Appennini, la parte centrale lungo la quale si articola il percorso longitudinale che attraversa il lotto da est ad ovest; la parte in pendenza posta lungo Via Gallarate (nord) che crea una protezione dal rumore della strada ad alto scorrimento ed è contenuta da un muro, uno degli elementi caratterizzanti il progetto. All’interno del parco trovano collocazione sia i servizi ad uso del quartiere che le residenze.

Le residenze si articolano in quattro nuclei: due di edilizia sociale (PCERS), e due soggetti a finanziamenti comunali. Le tipologie edilizie utilizzate sono di tipo misto (linee e torri), gli appartamenti sono 184 con alloggi destinati a 1-2 utenti, 3-4 utenti, 5-6 utenti come da indicazioni del Comune di Milano.
Tutti gli edifici hanno un piano interrato nel quale trovano collocazione i posti auto e le cantine a servizio delle residenze.

A piano terra si trovano i servizi sociali comuni ad uso del condominio e del quartiere: un asilo, un centro diurno per anziani, un centro socio-culturale, sale polivalenti, locali commerciali.